Rancho Comancho

Home » Posts tagged 'bed & breakfast' (Pagina 3)

Tag Archives: bed & breakfast

Sky e Didù di guardia al mondo

Finale di giornata lavorativa: un controllino al mondo

Finale di giornata lavorativa: un controllino al mondo

A sera, finito l’orario di lavoro da cani e gatti, ecco Didù e Sky insieme, assorti a pensare alle grandi cose della vita, controllando i recinti di Rancho Comancho e il mondo più in là. Mancano solo un paio di bicchierini di bourbon, l’ultima edizione del Tombstone Times e due sedie a dondolo con i cinturoni appesi…

A Cowboy Fights to Protect the Wilderness, and Our Nation’s Wild Horses

This is what is worth living for. I mean, there are many other things meaningful, but doing what you believe is true and good, well, that’s it. America needs young and real Americans like you Dayton!
Guardate questa clip di presentazione: Dayton è un esempio di quel che l’America era è può continuare a essere. A dire il vero, è un esempio di quel che tutti potremmo essere. Grazie, Dayton!

Straight from the Horse's Heart

Source: by Meg Grant as published in the AARP Blog

“Wild horses are a great joy. Like my own freedom, I understood and cherished the spirit of freedom those animals have.”

311Dayton O. Hyde describes the 13,000 acres of land in South Dakota that is home to his Black Hills Wild Horse Sanctuary, along with the wild horses that live there, as “a national treasure.” Hyde himself, an 88-year-old cowboy conservationist, is as precious a national treasure, a hero fighting to the end to protect the land, the water and the wildlife of the American West.

Hyde grew up in Michigan, where his family spent summers on a wilderness lake. “I spent a lot of time by myself when I was young,” Hyde says, his voice gravelly and thick, “and the wildlife became my friends. I determined that wild animals are afraid of people because of their energy fields. I…

View original post 734 altre parole

Prossima uscita al chiaro di luna, 19 ottobre – Next Comanche Moon Trekking Night

Comanche Moon su Rancho Comancho, al rientro da un trekking

Comanche Moon su Rancho Comancho, al rientro da un trekking

Il prossimo 19 ottobre, sabato, si terrà l’ormai tradizionale Comanche Moon Trekking Night. Che cosa c’entrano i Comanche con le nostre uscite a cavallo in notturna? Il Popolo del Serpente era l’unico tra i popoli nativi che amava combattere di notte, specialmente durante le notti di luna piena (vero le loro eranosoprattutto notti d’estate, ma noi continuiamo tutto l’anno, finchè il tempo lo permette). I loro raid sono stati per anni il terrore degli insediamenti bianchi, tanto che ancora oggi in Texas, le notti di luna piena si chiamano Comanche Moon.

Al tramonto, partenza del gruppo guidato da Sacha

Al tramonto, partenza del gruppo guidato da Sacha

I nostri raid non sono altrettanto terribili per i valligiani dei dintorni e nemmeno pericolosi per i partecipanti. Tempo permettendo, si lascia il ranch subito prima del tramonto e si torna tra le dieci e le undici per una mangiata in compagnia.

La luna piena si riflette sull'acqua della piscina

La luna piena si riflette sull’acqua della piscina

Per informazioni e iscrizioni, chiedere a Sacha, telefonando al ranch (0524 57 86 58) o scrivere a info@ninedellobo.com).

Wyoming? Montana? Maremma? No, Rancho Comancho!

L'arrivo dei cavalli nel nuovo pascolo

L’arrivo dei cavalli nel nuovo pascolo

Lo sappiamo, non ci dobbiamo esaltare e dobbiamo pure chiedere scusa per tutto il tempo in cui abbiamo scritto poco, se non nulla. Però adesso che abbiamo quasi finito i grandi lavori estivi (compreso il nuovo sito per tutte le cose che mette in ordine tutte le cose che facciamo e consente di acquistare prodotti e servizi da casa), be’, lasciateci essere contenti, contenti almeno quanto i cavalli nostri ospiti nei pascoli in cui possono vivere quasi come fossero liberi.

La mappa della "zona bipedi" di Rancho Comancho

La mappa della “zona bipedi” di Rancho Comancho

Avete visto in un post precedente come l’intera tenuta sia stata ormai quasi completamente recintata, lasciando in pratica noi umani all’interno di un’area attrezzata con casa, campi e piscina, circondata dai paddock e dai boschi a disposizione dei nostri cavalli. I pascoli sono tutti aperti verso le arene vicino a casa, un modo che sia comodo portare gli animali al lavoro.

Ma i pascoli sono anche collegati tra loro, in modo da consentire la rotazione che ci aiuterà a salvaguardare il manto erboso, almeno nel periodo in cui le pioggie non ci obbligheranno a tenere i cavalli nei recinti piccoli e nei rifugi invernali.

Questa presentazione richiede JavaScript.

La prima piccola transumanza è stata un momento piuttosto emozionante: ammettetelo, lo spettacolo che offre Bellalavalle (campo da golf compreso), tutto intorno al nostro ranch non ha nulla da invidiare ad altri paesaggi più rinomati (dalla Toscana al Montana, appunto), ma non certo tanto più belli (e tenete presente che noi siamo a poco più di cento chilometri da Milano e Bologna, con l’autostrada a venti minuti).

Venite a trovarci e ci saprete dire!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: