Rancho Comancho

Home » Bed and breakfast (Pagina 3)

Category Archives: Bed and breakfast

Vogliamo Al Gore a spalar neve, a vita!

Cinquanta centimetri di neve in una notte di quasi primavera

Cinquanta centimetri di neve in una notte di quasi primavera

Tra un paio di giorni comincia ufficialmente la primavera. Giusto. Ieri, però, alla faccia del riscaldamento globale, ci siamo beccati un bel 50 centimetri di neve in una sola notte (notare i panni stesi il pomeriggio prima). Certo, diranno che pure questa è colpa di quanto siamo cattivi noi con la natura, ma a noi pare invece non ci si ricordi più di come erano gli inverni solo una trentina di anni fa… Per esempio, in questa valle il cui monte più alto supera a mala pena gli 800 metri, era stata realizzata una pista da sci, con tanto di impianto di risalita. Già, perchè negli anni’70 si dicevano certi, gli scienziati dello stesso genere di quelli che adesso ci vedono di nuovo con le balene a sguazzare in giardino, che nel 2000 sarebbe iniziata una nuova era glaciale.

Sky sommerso dalle neve

Sky perplesso immerso nella neve: dov’è finita l’erba di ieri sera?

Siamo degli scettici? No, siamo realisti come la marea di scienziati che Marco ha conosciuto e intervistato negli ultimi vent’anni: ne sappiamo troppo poco, abbiamo troppi pochi dati per capire se sta succedendo qualcosa e ancora meno per poter dire con certezza da che cosa dipende ciò che sta eventualmente accadendo. Quando era in Antartide, nel 1999, Marco ha visto con i suoi occhi la banchisa essere di due metri più spessa di quel che era stato previsto (come racconta nel suo libro Orizzonte Bianco), mentre in Italia e in Europa si raccontava di come il Polo Sud si stesse sciogliendo (mentre solo in quell’anno scienziati italiani stavano cominciando a rendere possibile misurare lo spessore del ghiaccio sul continente).

Maggie recupera i panni stesi al sole il pomeriggio prima

Operazione recupero dei panni stesi al sole il pomeriggio prima della nevicata

Tutto va bene madama la marchesa, allora? Continuiamo allora a sporcare, sprecare, ristruggere il futuro da soli rovinando il pianeta? Certo che no. E’ un dovere preservare quel che abbiamo. Non solo: è un dovere cercare di recuperare quel che abbiamo già distrutto. Ma questo non significa dover creare mostri di cui aver paura, come se l’umanità fosse composta da bambini che bisogna spaventare con “l’uomo nero” (politicamente corretto, vero? altra menata) o il “bobolo” o che altro: sarebbe ora di cominciare a crescere e dimostrarci degni di questi due o tre miseri strati di cellule grigie dette cortecce cerebrali che abbiamo.

Facciamo le cose giuste perchè sono giuste, non perchè abbiamo paura. La paura uccide (e spalare la neve no, se il cuore è a posto: quindi, caro Al Gore, ti aspettiamo qui da noi, appena hai finito di parlare ai portafogli di chi ti aiuta!).

Una ricetta rubata al B&B di Nine del Lobo: Torta al cioccolato piccante

Here the Hot Chocolate Cake Recipe In English

Forse non tutti sapete che Rancho Comancho sta di casa in un tempio mondiale del peperoncino, Nine del Lobo. I nostri cavalli pascolano senza paura a due passi da peperoncini quasi due volte più piccanti dello spray urticante della polizia… che sono anche i più buoni del mondo. Sul sito aziendale (che sarà tra poco completamente rinnovato) Maggie e Marco hanno cominciato a pubblicare settimanalmente ricette offerte ai nostri ospiti così come altre lanciate dal sito più importante nel mondo piccante, il Fiery Food, curato da Dave DeWitt, il Papa del peperoncino, l’amico che firma in esclusiva tutti i prodotti di Nine. Visto che West, cavalli e vita piccante stanno bene insieme, abbiamo pensato di farvi cosa gradita passandovi il link per una splendida torta al cioccolato fatta con il Nettare di Habanero prodotto proprio qui (questo è il PDF in italiano e questo il PDF in inglese)

Fateci sapere se vi è piacuta…

Novità sul sito Turistico di Salsomaggiore: ecco il ranch

La nuova scheda su di noi nel sito Turistico di Salsomaggiore

La nuova scheda su di noi nel sito Turistico di Salsomaggiore

Un passettino dopo l’altro stiamo costruendo la rete necessaria a costruire i nostri rapporti con “il mondo esterno” più vicino a noi, in modo che altri interessati alla monta western e da lavoro, così come agli Stati Uniti, possano entrare in contatto. Ad aiutarci questa volta è l’Ente Turismo di Salsomaggiore (grazie Enrica).

Ben trovati a tutti i turisti di Salsomaggiore: venite a trovarci!

Il primo corso per principianti assoluti First course for absolute beginners

Sacha insieme a Valentina, la prima allieva del ranch (1990)

Sacha insieme a Valentina, la prima allieva del ranch (1990)

English Translation at the End of the Post

Come sempre il passaggio da Aprile a Maggio offre grandi possibilità di vacanza, sfruttando le festività del 25 Aprile e del Primo. Rancho Comancho vi suggerisce come impiegare al meglio il periodo: imparare che cosa vuol dire vivere a cavallo.

Riprendiamo una tradizione dei camp degli anni passati, migliorandola con le nuove strutture e le nuove conoscenze apprese e offriamo a chiunque, dai 14 anni in su, la possibilità di fare una full immersion nel mondo dei centauri, augurandovi di diventare uno di loro, metà essere umano e metà cavallo.

La proposta è dedicata ai principianti assoluti così come a chi abbia già avuto esperienze da maneggio (del tipo, salta su che ti porto fuori) e si sia reso conto che per essere tranquilli in passeggiata occorre ben più che avere un sedere e un cavallo.

Noah durante un esercizio della terza lezione

Noah durante un esercizio della terza lezione

“Dalla sedia alla sella” è un corso di una settimana in cui abbiamo concentrato più di venti anni di esperienza nel mettere insieme persone e cavalli: dieci lezioni per passare dalle due alle quattro zampe, comprese le basi di pronto soccorso (umano e veterinario) e l’orientamento. Si comincia con storia e teoria, si passa a tre/quattro ore al giorno in sella (più il tempo passato a gestire gli animali) e si finisce con la prima uscita in collina.

Come sempre si tratta di un corso individuale (una persona, un cavallo, un istruttore) e per questo accettiamo al massimo tre aspiranti cavalieri (ciascuno può però portare un accompagnatore: mamma, fidanzato, amico…). Il corso si terrà con qualsiasi tempo, purchè ci siano almeno due cavalieri partecipanti.

Obbiettivi del corso. Alla fine del corso si prevede che l’allievo sia in grado di uscire in sicurezza dalle strutture chiuse muovendosi in sella su ogni tipo di terreno, se accompagnato (NB: ogni capacità acquisita deve essere considerata come “provvisoria”: solo la pratica le renderà “stabili”: in nessun modo questo corso può sostituire la pratica necessaria né garantire l’incolumità di cavallo e cavaliere: per noi di Rancho Comancho, pur nel rispetto delle leggi, la responsabilità di quanto accade una volta in sella è sempre e solo del cavaliere se non in caso di mala gestio da parte di chi mette a disposizione animale e attrezzature).

La cura del cavallo è parte del corso

La cura del cavallo è parte del corso

Si intende quindi che dal Primo maggio l’allievo sarà in grado di: gestire la preparazione del cavallo prima e dopo l’uscita (dalla sua presa in recinto alla sua messa al palo in sicurezza, dalla pulizia dei piedi, al controllo dei materiali, alla sellatura); di salire e scendere di sella in sicurezza; di eseguire le manovre base alle tre andature (stop, volte, mezze volte); di muoversi in sicurezza a pelo al passo; di recuperare le redini in movimento; di affrontare salite e discese fuori sentiero; di muoversi in sicurezza nei boschi; di muoversi in sicurezza insieme ad altri cavalli, in gruppo e indipendentemente. Sono incluse una lezione di primo soccorso umano (CPR), una di anatomia e primo soccorso equino e una di orientamento su carta e con GPS (tenute da esperti).

Pausa durante un Camp

Pausa durante un Camp

Il corso prevede l’arrivo al Ranch il 24 Aprile in serata e i saluti la sera del Primo Maggio. I partecipanti saranno iscritti come soci al Club Rancho Comancho e ospitati nelle sue strutture.

Chiunque fosse davvero interessato può compilare questo modulo e riceverà al più presto le specifiche del programma. I posti sono solo tre, affrettatevi!

New year, new initiatives. We came up with a new proposal, for our friends as well as everyone else, for novice riders who are absolute beginners and for those with riding experience (of the “jump on the horse and I’ll take you on a trail ride” type ) and who have arrived at the conclusion that in order to be relaxed and confident on a trail ride you need more than a butt and a horse.

“From seat to saddle” is a week-long course where we have concentrated 20 years of experience on how to put people together with horses: ten lessons to go from two to four legs, with the basics of human first aid and veterinary first aid and orientation. It starts with history and theory, then progresses to three/four hours each day in the saddle, ending with going out on a trail ride around our hills.

Here’re some details of what the course is really about.

From seat to saddle, course for novice riders. (Fourteen years old and up).

Maximum participants:  three riders plus maximum three partners (i.e. parents of young participants or non-riding partners of participants). The course will be held under all weather conditions, as long as there are at least two riders participating.

Goals of the course.

At the end of the course we expect that the rider will be able to leave the closed structures in safety and be able to move in any kind of terrain when he’s in the saddle, if he’s accompanied ( NB: each skill learned must be considered as “provisional”: only by practice will it become “stable”: in no way can this course substitute the practice required nor can it guarantee the safety of horse and rider: the responsibility of what happens when he’s in the saddle is always exclusively the rider’s, unless it’s a case of bad management on the part of who is responsible for horse and equipment).

So in other words this means that from the beginning of May the novice rider will be able to: manage the preparation of the horse before and after riding (starting from fetching the horse from the corral and tying him to the post, all done safely; from cleaning hooves to checking all equipment, to saddling the horse); mounting and dismounting safely, carrying out all basic maneuvers at all three gaits (stop, turns, half turns, diagonals); riding bareback safely at a walk; recuperating the reins when moving; affronting going uphill and downhill when on a trail ride; riding safely in the woods, riding safely with other horses, with other people and alone.

There will be a lesson on first aid for humans (CPR), a lesson on anatomy and first aid for horses and a lesson on orientation, both on a map and GPS, held by experts.

Arrive at the ranch on April 24th in the afternoon and leave the night of May 1st.

If you like to have a detailed program, just fill the form above.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: