Rancho Comancho

Home » Posts tagged 'Monty Roberts' (Pagina 3)

Tag Archives: Monty Roberts

Tanto per capire come si fa: Monty Roberts e i trailer…

Come tutte le cose ben fatte è il buon senso fatto legge quotidiana: non c’è molto altro da dire dopo aver visto questo breve video in cui Monty Roberts dimostra come si insegna a un cavallo recalcitrante a salire da solo su un trailer. Detto per inciso, il nostro amico Gabriel, un assistente di Monty qui e là per il mondo ma con base a Fauglia in Villa Conti (speriamo presto di avere Gabriel a Rancho Comancho per qualche clinic) ci ha raccontato che il problema di questi show è talvolta di convincere la gente che il cavallo non è “arrangiato” prima, tanto rapidamente impara a far da solo…

 

Tanto per capirci con gli amici della monta italiana che non lo sanno ancora…

Questo video (grazie, Horse Canada e Clearhills Farriere Service) parla da solo, come tutti i video. Poco da dire se non far notare, nella seconda parte, chi sembri più naturale fra i due cavalieri. E ricordare che i cavalieri, ovunque e qualunque e quantunque, si riconoscono tra loro al primo passo e si capiscono per sempre.

Questo è quello che cerchiamo di insegnare a chiunque venga da noi con mente aperta e cuore grande: diventare cavalieri significa essere un tutt’uno con l’animale, sin dalla prima volta in sella. Non conta lo stile che si vorrà frequentare, conta conoscere i fondamentali di un rapporto vecchio di migliaia e migliaia di anni. Forza e rispetto, sensibilità e decisione.

Ci siamo commossi a vedere il saluto del cavaliere di dressage. Vi commuoverete anche voi. Vi aspettiamo al Ranch.

(e già che ci siamo, ecco un altro grande esempio, dalla 2009 Royal Agricolture Winter Fair: grazie)

Ritorno alla normalità (Maya permettendo)

Fuori dal mondo, vicini al mondo

English Translation Here

Dopo tanti anni passati nascosti nel grembo accogliente di Nine del Lobo, Rancho Comancho torna a splendere di luce propria con il suo primo sito, realizzato sul finire di un anno straordinario e difficile.

Senza essere mai scomparsa, la creatura ideata nel 1990 da Marco (il Lupo) e da suo fratello Paolo nel bellissimo Parco delle Apuane, in questo 2012 ha infatti visto il peggio e il meglio della sua storia, salvata dal coraggio e dal lavoro di Sacha e Maggie, le lupe, dalla testardaggine di Marco e dall’aiuto di tanti amici e amiche.

Una volta tanto presidente e tesoriere a cavallo insieme

Una volta tanto presidente e tesoriere a cavallo insieme

E’ stato un anno “scozzese”; doccia fredda, doccia calda, una via l’altra, senza interruzione di continuità. Il realizzarsi del sogno di un maneggio coperto con il suo impianto solare e la morte del magnifico Kabir per una colica incurabile; l’arrivo di uno stallone Appaloosa, Ima, e di un magnifico giovane quarter, Riot (grazie, Riccardo!) seguita dal terribile incidente in cui Sacha si è ritrovata in un corral con il femore rotto senza ricordare che cosa fosse successo (grazie Alessandro e Marika e Croce Rossa e pilota dell’elicottero e magnifici ospiti belgi e tutti del Maggiore di Parma); amici che hanno scelto altre strade e altri che ci hanno dato un filo (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: