Rancho Comancho

Home » Posts tagged 'pensione cavalli' (Pagina 3)

Tag Archives: pensione cavalli

Not Saying Sorry

Same thing, it doesn’t matter what side of the Ocean…
Un bel post in cui si spiega perchè chi fa bene il suo lavoro, non solo con i cavalli, non ha ragione per chiedere scusa

Remembering the West

“Regret is unprofessional.” — M, Skyfall

Never say you’re sorry.  That was the cardinal rule of wrangling.

In customer service, the customer is always right.  Not here.  Here, the rules were a little different.  If something ever went wrong–and something often did–it was not the wrangler’s fault, it was not the horse’s fault (“Our horses don’t do that.”), and it was quite obviously, but always implicitly, the guest’s fault.  All that was usually true.  More importantly, in never saying sorry, we tiptoed across the legal tightrope of culpability and lawsuits, safeguarded by our training, first aid and CPR certification, and our trusted ability to make good decisions.  To apologize was to accept fault.  We did not.

I was amazed by two aspects of this equation: first, the general senselessness of guests and lack of regard for one’s personal safety around large and unpredictable animals (even in the case of some…

View original post 966 altre parole

Nuovi arrivi a Rancho Comancho, ma c’è ancora tanto posto in collina…

Pascolo con vista, lontano dai box!

Pascolo con vista, lontano dai box!

English Abstract at the End of the Post

Arrivata la pioggia quando ormai non serviva più per i campi, eccoci a mettere insieme le cose per prepararci all’inverno che, dicono, arriverà anche quest’anno (alla faccia, una volta di più, di Al Gore e dei suoi amichetti  dell’IPCC che non si sa proprio come facciano a non incontrasrsi tra loro e non mettersi a ridere… Ma questo è un altro discorso).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Oltre alle cose, si pensa ai nostri amici a quattro zampe, che ormai stanno prendendo possesso di tutta la tenuta. Tra il Canaver e casa, nel cuore dell’azienda,  sono infatti ospitati adesso fattrici e stalloncini arrivati nelle settimane scorse con l’aiuto di Lola e Teo del Cowboys’ Guest Ranch (ciao tutti voi, grazie).

Pare proprio che si siano ambientati bene: faremo di tutto perchè si godano, compatibilmente, anche l’inverno prossimo venturo.

Ricordate che c’è sempre posto per tanti altri cavalli e che, a parte i prezzi buoni, qui a Rancho Comancho di buono c’è il posto e chi lo cura con amore, Sacha (e non solo).

Coming is the winter and new horses too. We don’t care so much about what Al Gore says, so we’re getting ready for the usual snow (we’d like to have him shoveling a little bit more than talking, though). Here they are new mares and colts coming too from the Rodeo Italian Temple, the Cowboy’s Guest Ranch: we still have lot of room in our beautiful hill. Check it out: honest prices and a lot of love from the wangler (and boss), Sacha.

Si fanno anche i disegni su commissione, tanto per non farci mancar nulla…

Uno dei disegni fatti da Sacha su commissione

Uno dei disegni fatti da Sacha su commissione

English Abstract at the End of the Post.

Di Sacha si parla fin troppo su queste pagine (e ci mancherebbe: di chi altri, se no?), ma evidentemente mai abbastanza. Con l’avvicinarsi dell’inverno e quindi con l’inevitabile aumento delle ore da passare in casa, la nostra lupetta ha deciso di tornare a un’altra sua grande passione, il disegno.

L'originale del cavallo è in formatA3

L’originale di questo cavallo è in formato A3

Come potete vedere da questo paio di esempi anche in questo non è che riesca proprio male, anzi. Visti i chiari di luna e la necessità di far quadrare i conti anche con poco, il vecchiaccio malefico le ha suggerito di proporsi come disegnatrice su commissione. In fin dei conti, cavalli e illustrazioni sono da sempre un connubio di successo.

IMG_0340_1_1Ecco allora la proposta a tutti gli amici del Rancho, passati, presenti e futuri. Sacha è pronta a trasformare in ritratto originale le vostre foto preferite, rigorosamente a mano (niente trucchi su computer) e a matita, su carta Fabriano ruvida in formato A3. Il costo? Solo 40 euri a disegno, più la spesa di spedizione, costo che non dipende da noi, ma dal vettore.

IMG_0339_1_1Come fare ad avere il proprio ritratto preferito alla maniera di una volta? Semplicissimo. Scegliete la foto che preferite e inviatela a art@ninedellobo.com) (o compilate il modulo qui sotto). Sacha vi risponderà subito, dandovi i tempi di realizzazione e i necessari riferimenti Paypal per il pagamento. A voi decidere poi con quale vettore farle fare la spedizione.

Sacha is a very good artist and offers the opportunity to have one of her original A3 hand-drawn sketch (no computer tricks) taken from a picture of your choice. The cost? Only 40 euros, plus delivery to be payed via Paypal. Just send your photo to art@ninedellobo.com) or fill the form: Sacha will soon answer you to set up timing and delivery.

Wyoming? Montana? Maremma? No, Rancho Comancho!

L'arrivo dei cavalli nel nuovo pascolo

L’arrivo dei cavalli nel nuovo pascolo

Lo sappiamo, non ci dobbiamo esaltare e dobbiamo pure chiedere scusa per tutto il tempo in cui abbiamo scritto poco, se non nulla. Però adesso che abbiamo quasi finito i grandi lavori estivi (compreso il nuovo sito per tutte le cose che mette in ordine tutte le cose che facciamo e consente di acquistare prodotti e servizi da casa), be’, lasciateci essere contenti, contenti almeno quanto i cavalli nostri ospiti nei pascoli in cui possono vivere quasi come fossero liberi.

La mappa della "zona bipedi" di Rancho Comancho

La mappa della “zona bipedi” di Rancho Comancho

Avete visto in un post precedente come l’intera tenuta sia stata ormai quasi completamente recintata, lasciando in pratica noi umani all’interno di un’area attrezzata con casa, campi e piscina, circondata dai paddock e dai boschi a disposizione dei nostri cavalli. I pascoli sono tutti aperti verso le arene vicino a casa, un modo che sia comodo portare gli animali al lavoro.

Ma i pascoli sono anche collegati tra loro, in modo da consentire la rotazione che ci aiuterà a salvaguardare il manto erboso, almeno nel periodo in cui le pioggie non ci obbligheranno a tenere i cavalli nei recinti piccoli e nei rifugi invernali.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La prima piccola transumanza è stata un momento piuttosto emozionante: ammettetelo, lo spettacolo che offre Bellalavalle (campo da golf compreso), tutto intorno al nostro ranch non ha nulla da invidiare ad altri paesaggi più rinomati (dalla Toscana al Montana, appunto), ma non certo tanto più belli (e tenete presente che noi siamo a poco più di cento chilometri da Milano e Bologna, con l’autostrada a venti minuti).

Venite a trovarci e ci saprete dire!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: