Rancho Comancho

Home » Storia patria » Stati Uniti: alla ricerca della felicità

Stati Uniti: alla ricerca della felicità

Rancho Comancho, il Club

Rancho Comancho, ospite dell'azienda agricola Nine del Lobo su una splendida collina, è un club aperto a tutti, ma NON è un maneggio. Chiunque può diventare socio e cavalcare con noi, purchè accetti e segua le poche ma precise regole che Rancho Comancho si è dato da sempre. Eccole.
Lo statuto
Regolamento di scuderia
Questi sono invece i costi.
Costi e servizi 2013
che possono essere pagati attraverso il nostro sito commerciale cliccando qui.
E questi i documenti da firmare
Liberatoria Privacy
Scheda personale soci
Scheda ammissione cavalli
I soci hanno uno sconto del 20% sulle tariffe del Bed & Brunch di Nine del Lobo.

Prossimi appuntamenti

Nessun evento in arrivo

Le nostre bandiere, Old Glory and New Glory

Un solo paese al mondo ha iscritto la ricerca della felicità tra i diritti fondamentali dei suoi abitanti: gli Stati Uniti d’America. Non sta scritto da nessuna parte che sia facile, che sia gratis, che sia data per acquisita. Anzi. La felicità è come la libertà, di cui un anarchico spagnolo  diceva che “va conquistata al suo prezzo: non bisogna rassegnarsi a viverne senza”.

Qualcun altro ha scritto: “non è vero che la mia libertà finisce dove comincia quella degli altri: la mia libertà comincia dove finisce quella degli altri”. Ciascuno è chiamato a difendere la propria, così come ad accettarne i limiti.

I Comanche non hanno mai scritto qualcosa del genere: hanno vissuto così. Forti solo dei loro cavalli e della loro aggressività, hanno combattuto per la loro libertà, impedendo per decenni agli Stati Uniti di completare la conquista del continente. Gli stessi Stati Uniti che hanno poi così spesso combattuto per la libertà di altri paesi, compreso il nostro.

Per noi non c’è contraddizione nell’onorare il nome dei Comanche e insieme nel diffondere la cultura di chi li ha sconfitti. La via da percorrere è la stessa, non importa chi la segua e a che punto egli si arresti o venga fermato.

Nella lingua Comanche il verbo arrendersi non esiste.

Nemmeno nella nostra.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: