Rancho Comancho

Home » Attività club » Tra i monti e fino al mare

Tra i monti e fino al mare

Rancho Comancho, il Club

Rancho Comancho, ospite dell'azienda agricola Nine del Lobo su una splendida collina, è un club aperto a tutti, ma NON è un maneggio. Chiunque può diventare socio e cavalcare con noi, purchè accetti e segua le poche ma precise regole che Rancho Comancho si è dato da sempre. Eccole.
Lo statuto
Regolamento di scuderia
Questi sono invece i costi.
Costi e servizi 2013
che possono essere pagati attraverso il nostro sito commerciale cliccando qui.
E questi i documenti da firmare
Liberatoria Privacy
Scheda personale soci
Scheda ammissione cavalli
I soci hanno uno sconto del 20% sulle tariffe del Bed & Brunch di Nine del Lobo.

Prossimi appuntamenti

Nessun evento in arrivo

Rancho Comancho è nella posizione ideale sia come stazione di posta per i sentieri del basso appennino parmense, sia come punto di partenza verso il mare (magari proprio verso la propria vecchia sede a Caprigliola, sulle Alpi Apuane).

Rancho Comancho organizza per i propri soci e amici gite che vanno da un’ora a una settimana e garantisce il servizio di guida per chi volesse fare base da noi con i suoi cavalli per le proprie avventure.

Nel 2013, visto l’incidente accaduto a Sacha, riprenderemo le uscite in aprile.

Le uscite in giornata. Tutto intorno al ranch esiste una rete di sentieri e mulattiere che ci consente di garantire anche ai soci più inesperti, appena usciti dal corso, di poter provare l’emozione del viaggio a cavallo, anche solo di un’ora.

In un paio d’ore si può fare una bella gita passando da Faieto e Grotta e ritorno, alternando il passo tra gi alberi al galoppino e al trotto. Lo stesso, dalla parte opposta della Valle, scendendo dal castello di Contignaco, risalendo fino alla Pieve di San Giovanni, passando dall’allevamento dei lagotti da tartufo di Marika per poi risalire dal Golf Club.

Appena un poco più sicuri in sella ci si può avventurare per le colline vicine fino a raggiungere qualche buon posto dove fermarsi a mangiare un boccone, passando quattro o cinque ore in sella, tra andata e ritorno, fino a Tabiano, dagli amici del Tondino, o alla Posta di Bacedasco, attraversando lo Stirone.

Appena pronti si può affrontare una gita di un giorno intero tutto intorno al Canate, fino alla sua sommità, fermandosi poi a mangiare una bella bistessa al ranch 4.8 di San Vittore prima di rientrare a casa.

La notte fuori la si può passare dopo aver raggiunto Varano de’ Meregari, dormendo e mangiando da zxzxzzx dopo aver attraversato il Ceno.

Oppure si possono aggiungere giornate, fino a raggiungere Bardi e più in là, dopo il Penna,  il Passo del Cento Croci, inserendosi sull’Alta Via ligure per andare verso Ventimiglia, a destra sul passo, o per tornare alle origini di Rancho Comancho, a sinistra fino a Caprigliola, all’estremità occidentale del parco delle Alpi Apuane…

Ci sono una infinità di percorsi sui nostri Appennini, uno più bello dell’altro, che attendono solo che si formi un gruppo di cavalieri in grado di affrontarli. Al resto pensiamo noi del Ranch, dalla guida ai punti tappa, al camion per riportare indietro i cavalli se ci si è spinti oltre la settimana senza voler tornare in sella.

Per tutto questo, per i soci e per chiunque voglia usare il ranch come base di partenza o come posta, basta scrivere per accordarsi a

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: